La Scuderia Gorizia Corse, piange la scomparsa di Gigi Mattioli


Una triste notizia per gli sportivi goriziani e friulani è giunta giovedì 14 novembre quando il 57enne goriziano Pierluigi “Gigi” Mattioli è deceduto per infarto durante la Sei Giorni di Enduro a Portimao in Portogallo. In gara con il colori del Moto Club Manzano stava disputando con la propria Husquarna la prima prova valida per il Trofeo Vintages riservato alle moto d’epoca, un settore che frequentava da circa dieci anni dopo l’abbandono delle gare automobilistiche. Negli anni ’80 e ‘ 90 era stato un pilota di punta della Gorizia Corse e proprio sabato 9 novembre alla festa del 50° compleanno della Scuderia nell’intervista dedicata aveva ricordato i fasti del passato. Aveva debuttato a fine anni ’70 come navigatore di Alessandro Brancati su A112 poi nel passaggio al volante aveva dimostrato l’indiscussa classe vincendo anche l’assoluta ad una edizione del Rally Valli del Torre. Aveva guidato con maestria la Opel Manta Gruppo A, la Bmw M3 Gruppo A, la Toyota Celica Gruppo A, l’amata Ford Sierra Cosworth Gruppo N (che desiderava mettere a norma per riprendere l’attività nei rally storici), la Ford Escort Wrc e Gruppo N, la Peugeot 306 Gruppo A (2° assoluto al Rally Città di Gorizia 2003) fino alla Peugeot 207 S2000 (5°assoluto al Ronde dell’Isontino 2010 insieme al navigatore di lunga data Luciano Blasutto). Da sempre carrozziere di professione (titolare di un’attività prima a Gorizia e attualmente a Cormons) lascia sgomenti i familiari, tra cui due figlie, gli appassionati motoristici e tutti quelli che lo hanno conosciuto e apprezzato per le qualità umane, professionali e sportive.
Testo Luca Benossi
Foto di Paolo Drioli

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.