La Bibione Enduro a Micheluz, Cominotto vince la gara di triveneto


( foto 2emmephotorace) Gran finale del campionato triveneto Enduro, nell’ultimo appuntamento stagionale a Bibione domenica 27 ottobre. Due le prove speciali allestite dallo staff del Moto Club Bibione. La Cross Test sulla sabbia di 6 km con partenza da piazzale Zenith, prova tecnica con tratti veloci, affrontata dagli oltre 230 piloti al via per quattro volte. Tre i passaggi della prova Enduro in linea allestita in località Marinella, una classica su terreno compatto dallo sviluppo di oltre 5 km, caratterizzata da passaggi stretti e guidati con continui cambi di direzione, alternati a tratti molto veloci. Gara spettacolare con un’accesa battaglia tra due piloti di rango, protagonisti sulla scena internazionale, “trasparenti” nella classifica del triveneto. Vittoria assoluta per Maurizio Micheluz su Husqvarna 450 4T, grande conoscitore della sabbia di Bibione. Il portacolori del gruppo sportivo Fiamme Oro campione europeo enduro, firma la vittoria d’un soffio davanti al campione del Mondo Enduro Junior Andrea Verona, talento cristallino in sella alla TM 250 4T ufficiale. Dopo 43 minuti di prove speciali cronometrate, solo 3 secondi separavano l’avianese, dal giovane campione classe 1999, che guiderà la nazionale Junior alla Sei Giorni in Portogallo a novembre. Vittoria nella gara di campionato triveneto e terza piazza nella classifica assoluta per Vanni Cominotto su Tm 300 2T, autore di una prestazione da incorniciare. Il pilota di Dignano perfettamente a suo agio sulla sabbia, ha preceduto di 29 secondi uno dei più promettenti piloti sulla scena crossistica internazionale, il giovanissimo campione Europeo di motocross 125 Mattia Guadagnini, classe 2002 in sella ad una Husqvarna 125. Terza piazza nella gara di triveneto per il vincitore della passata edizione, Roberto Da Canal su Honda 250 4T, giunto a un minuto da Cominotto. Positiva la prova per Jonathan Zecchin, che piazza la sua Tm 250 2T al quarto posto, precedendo uno straordinario Riccardo Fabris classe 2002 su Ktm 125. Andrea Cescon chiude al sesto posto una positiva giornata di gara con la fedele Honda 250 4T. In gara a Bibione anche il dakariano Alessandro Botturi, vincitore dell’Africa Eco Race 2019. Il pilota bresciano in ripresa dopo l’incidente al Panafrica Rally patito a settembre, conquista la classe riservata agli ospiti, in una gara per lui di allenamento nel tentativo di bissare il successo africano a gennaio. Tra i piloti regionali protagonisti nelle varie classi, vittoria per Thomas Mellina Bares del Moto Club Pedemontano nella Junior 2 tempi su Husqvarna 250. Il pordenonese Davide Turchet del Moto Club Arsiè, conquista Senior 450 su Honda. Nella classe Expert 2 tempi si impone Matteo Zoppas su Ktm 300 del Moto Club Albatros. Affermazione per Mario Nodusso del Motoclub Tagliamento su Honda 250 2T, nella Ultra Veteran. Franco dal Bello, pilota veneto del Moto Club Medeot firma la vittoria nella Super Veteran. Tra le donne prestazione maiuscola per Radha Quas, portacolori del Moto Club Albatros su Honda 250 4T. Numerosa la presenza di pubblico, che ha premiato il grande sforzo organizzativo del Moto Club Bibione del presidente Max Zamparo. 

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.