Mrc Sport, al Rally del Friuli V.G.


Tre equipaggi della MRC Sport al via del 55esimo Rally del Friuli Venezia Giulia nella gara valida per la Coppa Rally di quarta zona. La competizione si è tenuta sabato 31 agosto (mentre la gara valida per il Campionato Italiano Rally è durata un giorno in più partendo già il venerdì) ed ha avuto anche quest'anno il centro commerciale Città Fiera di Martignacco come cuore pulsante dell'evento. Qui era stato allestito il parco assistenza ed hanno trovato ospitalità le varie fasi delle verifiche, la direzione gara, la segreteria, la sala stampa, i riordini e la prova spettacolo del venerdì ( per le vetture partecipanti all'Italiano).
Sono state riproposte le classiche tre prove molto difficili e impegnative, denominate “Trivio-San Leonardo” (15 Km), “Drenchia” (15 Km) e “Mersino” (21,7 Km) nell'ordine e per due volte fino a raggiungere l'arrivo finale ad Udine in centro storico.Christian Secondin, con Mauro Toffoli nel ruolo di navigatore a bordo di una Peugeot 206, ha ottenuto il miglior piazzamento tra i tre portacolori della MRC Sport, chiudendo all'11esimo posto in classifica assoluta, nono di gruppo R e terzo di classe R2B. “E' stata una giornata estremamente positiva – è stato il commento  dello stesso Secondin – terzo di classe è un gran bel risultato, che non mi sarei aspettato ad inizio gara vedendo l'elenco degli iscritti. Invece è filato tutto al meglio, la macchina era a postissimo, il mio navigatore se l'è cavata alla grande, siamo partiti subito terzi di classe e così abbiamo concluso. Le prove erano bellissime, come al solito, molto lunghe ed impegnative. Complice anche il gran caldo, la giornata ci ha richiesto un notevole dispendio di energie, ma ne è valsa la pena”. Con una gara accorta Alessandro Beltramini, con il fido Stefano Peressutti alle note su Peugeot 106, ha vinto la Coppa Italia della IV Zona e a fine ottobre sarà a Como insieme a tutti i finalisti zonali per disputare la finale nazionale. “Non avevamo l'ambizione di scalare la classifica in questa gara – ha raccontato – l'obbiettivo era arrivare a Udine sani e salvi e così è stato. Non abbiamo preso rischi inutili e, una volta preso il passo giusto, abbiamo gestito la gara con serenità in modo di prendere giusto i punti che ci servivano per conquistare la Coppa”. Beltramini ha concluso quindi la giornata al 13esimo posto in classifica assoluta, al quarto di gruppo A e al terzo di classe A6. 28esimo nella classifica assoluta, nono in gruppo A e secondo in classe A7. Così infine si è posizionato Stefano Reputin, con Sofia Muin sul sedile di destra, su Renault Clio Williams. “Una gara discreta nonostante qualche disavventura – è stata la sua sintesi – nella prima piesse sono partito bene prima di girarmi perdendo un bel po' di secondi. Nella seconda ho toccato e ho piegato il ponte, così ho dovuto finire la prova e affrontare la successiva in modalità trasferimento. Anche nella ripetizione della Trivio – San Leonardo mi sono girato, perdendo altri secondi. Nonostante tutto però abbiamo anche fatto qualche passaggio buono ed un parziale al 12esimo posto assoluto. In definitiva non mi lamento del risultato, soprattutto in considerazione del fatto che negli ultimi tempi ho corso davvero poco”.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.