Sfortuna per Vincenzo Cangi al Rally Raid 4 V


E' finita alla seconda prova speciale la gara di Vincenzo Cangi, portacolori della MRC Sport, al Rally Raid 4 V. La gara, valida come quarta tappa dell'East European Tout Terrain Series, si articolava in due giorni di gare e prevedeva 4 prove speciali (due per giornata) per un totale di 600 km. Suggestivi i percorsi che si snodavano nella regione della Dobrugia (epicentro a Costanza) in una varietà di terreni e paesaggi tra le sponde del mar Nero e la foce del Danubio, tra pianure, colline, immense distese di girasoli, fondali argillosi e sabbiosi. Cangi era in gara sulla sua Nissan Murano, “navigato” da Paolo Manfredini. “Nella prima speciale – ha raccontato il pilota della scuderia di Brugnera – siamo andati come treni e tra le macchine abbiamo chiuso al secondo posto alle spalle del campione del mondo con un distacco di soli 3 minuti in 106 km”. “Purtroppo – ha continuato -  nella seconda piesse, forse per i ritmi troppo alti della gara, il motore ha sbiellato e abbiamo dovuto ritirarci al cinquantesimo chilometro. Forse dovremo rivedere qualcosa. Questo motore è ottimo, ma forse è un po' troppo delicato per il tout terrain. Vedremo”. Prossimo appuntamento a fine settembre con la Trans Carpatica.

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.