Campionato Italiano Trial domenica 28 a Paularo


Ai piedi delle Alpi Carniche, il Campionato Italiano Trial supera il giro di boa della stagione 2019 con il Round 4 in agenda sabato 27 e domenica 28 luglio a Paularo (UD). Nella celebre località turistica situata a 650 metri sul livello del mare, la massima espressione della specialità in Italia fa tappa in Friuli-Venezia Giulia per un appuntamento che si prospetta particolarmente interessante sul profilo prettamente sportivo. Nelle 12 zone, da ripetere per 2 giri, sapientemente preparate con passione, competenza e professionalità dallo staff del Moto Club Carnico, si presenteranno a Paularo al comando della classifica di campionato nelle rispettive classi di appartenenza Matteo Grattarola (TR1-Internazionale), Sergio Piardi (TR2), Andrea Gabutti (TR3), Valentino Feltrin (TR3 125), Marco Andreoli (TR3 Open), Michael Vignaroli (TR4), Edoardo Verdari (E-Trial) con Alex Brancati primatista della graduatoria Femminile.
 LA SITUAZIONE NELLE CLASSI AL VIA 
Con la gara di Paularo, il Campionato Italiano Trial entra nella fase decisiva della stagione 2019. Nella top class TR1-Internazionale, Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) comanda a punteggio pieno, forte delle tre vittorie conseguite nei tre round finora disputati. A contrastare il Campione in carica ci penseranno come sempre Luca Petrella (Beta) e Gianluca Tournour (Team SPEA GasGas Italia NILS), dai propositi ambiziosi dopo quanto di buono mostrato nella prima metà della stagione. Da non sottovalutare il talento dei giovani Andrea Riva (Team TRRS Italia) e Lorenzo Gandola (Vertigo), rispettivamente quarto e quinto in classifica a precedere Francesco Iolitta (TRRS), Pietro Petrangeli (Sherco), Filippo Locca (Beta Team Locca) e Giacomo Saleri (Beta).Confronto apertissimo nella TR2 con il Campione Europeo Junior in carica Sergio Piardi (Beta Team Locca), forte del successo maturato a Ponte di Legno, riappropriatosi della “Tabella Leader” con 3 lunghezze di vantaggio rispetto a Manuel Copetti (Team TRRS Italia), in corsa anche Stefano Bertolotti (Beta), Luca Corvi (Team SPEA GasGas Italia NILS) e Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport), laureatosi vice-Campione del Mondo Trial125 lo scorso weekend ad Auron. La classe TR3, come sempre ricca di partecipanti, premia il giovane talento azzurro Andrea Gabutti (Team TRRS Italia) con Michele Ruga (Scorpa) e Matteo Bosis (Beta) distanziati rispettivamente di 5 e 6 punti, a seguire Giacomo Gasco (Beta) e Luca Poncia (Beta), quest’ultimo vincitore a Gerola Alta e con una gara in meno per l’assenza registrata per impegni scolastici nel primo round. Tutto ancora in gioco nella TR3 125 riservata ai talenti da 14 a 21 anni di età con Valentino Feltrin (GasGas), in virtù della vittoria di Ponte di Legno, nuovo capo-classifica con 1 punto di vantaggio rispetto a Cristian Bassi (Beta), 9 nei confronti di Luca Ruffoni (Beta), quarto e quinto posto nella generale per Dario Doglio (Team SPEA GasGas Italia NILS) e Simone Soulier (Beta). Con due vittorie in tre gare Marco Andreoli (Vertigo) primeggia nella TR3 Open con Paolo Brandani (GasGas) e Paolo Lazzaroni (TRRS) a completare la top-3, considerevole il tesoretto di punti costruito nella TR4 da Michael Vignaroli (Beta), sufficiente per distanziare Emanuele Gilardini (Montesa) e Flavio Magrini (Beta). L’inedita E-Trial, classe espressamente dedicata alle moto elettriche, vede il monopolio dei portacolori con Edoardo Verdari capo-classifica a quota 54 punti seguito da Gian Paolo Concina (54), Francesco Vignola (45) e Alessandro Delfino (39). 
Le Classifiche del Campionato Italiano Trial 
QUARTO ROUND PER IL CAMPIONATO ITALIANO MINITRIAL 
Nuovamente in abbinamento con i “grandi” dell’Italiano Trial, Paularo ospiterà nel fine settimana la quarta tappa delCampionato Italiano MiniTrial 2019, serie che rappresenta l’effettivo serbatoio di talenti della specialità con impegnati i giovanissimi di almeno 8 anni compiuti. Alla luce del terzo round vissuto lo scorso fine settimana al Trial Park Euganeo di Padova, al comando della MiniTrial A si presenterà a punteggio pieno Giacomo Brunisso, portacolori del progetto Talenti Azzurri FMI. Nella MiniTrial B si registra il primato provvisorio di Christian Svanella, mentre la MiniTrial C offre il testa-a-testa tra Matteo Cella e Pietro Sembenini, ad ex-aequo al comando della classifica a quota 51 punti. Alice Bergamo svetta invece nella MiniTrial D, al comando infine delle rispettive graduatorie di appartenenza anche Lorenzo Zaccarelli (Open), Michele Vietti Violi (E-Trial B) e Martina Brandani (Femminile B). 
Le Classifiche del Campionato Italiano MiniTrial 
FABIO LENZI NELLA HALL OF FAME DELL’ITALIANO TRIAL 
In occasione del Round 4 in programma a Paularo (UD), Fabio Lenzi entrerà a far parte della “Hall of Fame” dell’Italiano Trial. Tra i piloti italiani di maggior successo nella storia della specialità, l’inesauribile apporto di Fabio a tutto il movimento ha rappresentato un tesoro inestimabile per la crescita del Trial in Italia. Nelle 24 stagioni di attività da pilota, Lenzi vanta un palmares straordinario nelle due ruote trialistiche con ben 16 titoli nazionali fra il 2003 ed il 2010 comprensivi di 7 trionfi nell’Italiano Outdoor, 8 nell’Italiano Indoor e la vittoria nella serie tricolore Hard Trial 2009. In carriera ha conquistato complessivamente 28 titoli, 110 vittorie e 227 podi, difendendo in 15 distinte occasioni i colori dell’Italia al Trial delle Nazioni. Consigliere federale per il quadriennio 2017-2021, Lenzi è l’attuale Direttore Tecnico Trial FMI, proseguendo il sodalizio con il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro in qualità di tecnico del Trial e responsabile della sezione giovanile. Per l’inesauribile apporto alla specialità, il Comitato Trial FMI ha deciso di insignire Fabio Lenzi del prestigioso riconoscimento di “Hall of Fame” con la consegna della relativa targa celebrativa prevista per sabato 27 luglio a Paularo subito dopo la disputa delle qualifiche ufficiali. 
EVENTI A PAULARO 
Il quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano Trial potrà contare su una serie di eventi articolati per tutto il fine settimana. Presso l’Auditorium dell’Istituto Scolastico Comprensivo in Via Roma 37, venerdì 26 luglio a partire dalle 20:30 si terrà il Convegno “Motociclismo/Territorio: una regola chiara, che tuteli il diritto e il dovere. Può esistere una convivenza ed una condivisione del Territorio?” promosso dal Comitato Regionale FMI Friuli Venezia Giulia. Sabato 27 luglio, subito dopo la conclusione delle qualifiche ufficiali in programma a partire dalle 17:00, non mancherà laPremiazioni delle Pole Position con il Trofeo Stegip e l’Action Cam Midland riservata ai migliori interpreti di questo format delle classi TR1 e TR2, seguita dalla cerimonia di introduzione nella “Hall of Fame” di Fabio Lenzi. Il fine settimana si arricchisce inoltre della Presentazione ufficiale dei Team attivamente impegnati nell’Italiano Trial, posticipata causa maltempo da Ponte di Legno alla tappa di Paularo. Replicando il successo dell’evento tenutosi lo scorso anno a Lazzate, sul palco saliranno piloti, minder, tecnici, meccanici e staff delle squadre al via della serie tricolore, dedicando ampio spazio anche ai giovani talenti del Campionato Italiano MiniTrial nel tardo pomeriggio di sabato 27 luglio.
(Fonte sito Federmoto.it)
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.