Andrea Filaferro al South Garda Karting


Andrea è stato sempre molto veloce, ma la penalità di 10” per jump start nell’ultima heat ha compromesso l’intero lavoro, ma ancora una volta ha dimostrato tutto il suo potenziale. Purtroppo ha pagato troppo pesantemente una leggerezza. Il materiale ha funzionato molto bene e siamo fiduciosi per le prossime gare. Sono altrettanto contento per i tempi segnati sia da Giacomo, nonostante il mancato accesso in Finale, che da Patrik, protagonista di un brutto incidente nel warm-up in cui ha riportato la rottura del dito” conclude Pedrini. Il South Garda Karting di Lonato è stato teatro del terzo round della WSK Euro Series che il prossimo weekend vivrà il gran finale ad Adria tra una settimana, con la finale in notturna. Dopo il podio conquistato nel round inaugurale a Sarno, il giovane kartista friulano Andrea Filaferro si è confermato tra i grandi protagonisti della mini60 che ha visto una griglia di partenza composta da 91 piloti. Col crono di 53.658 Filaferro conquista il quinto tempo assoluto nelle Qualifying Practice seguito dai compagni Giacomo Pedrini (P30) e Patrik Fraboni (P51). Nelle prime quattro Eliminatory Heat, Andrea conquista un secondo, un terzo e due quarti posti, ma tutto il lavoro viene vanificato da una penalità di 10” per Jump start comminata dai commissari nell’ultima manche, conclusa in pista al secondo posto, che lo ha fatto scivolare fino alla 23esima posizione. In Prefinale A, Andrea recupera una posizione, e ulteriori due in Finale, chiusa al nono posto. Spavento per Patrik Fraboni che durante il warm-up della domenica, esce di pista violentemente riportando la frattura al dito, protagonista fino al quel momento di importanti rimonte e tempi cronometrici positivi, così come Giacomo Pedrini che sfiora l’accesso alla finale.

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.