Successo alla la presentazione del Rally Piancavallo 2019


A motori spenti si è già riacceso l’entusiasmo. Figurarsi quando il rombo dei turbo farà l’eco sui tornanti dal lungolago di Barcis ai ripetitori di Castaldia (sabato 11 maggio) nella doppia prova intitolata al suo mentore, “Icio Perissinot”. Il 33° Rally Piancavallo ha alzato il sipario venerdì sera a Villa Policreti, l’elegante location di Aviano dove altre volte in passato è stata presentata la corsa dell’Automobile Club Pordenone. Ospite d’onore Andrea Aghini, ultimo pilota italiano a vincere una gara del mondiale rally con una vettura italiana (Sanremo 1992, Lancia delta Hf Integrale). Ultimo vincitore del Piancavallo d’antan (2001, Subaru Impreza Wrc) e testimonial ideale tra passato, presente e futuro della sfida pedemontana, che con l’impegno di Knife Racing Maniago e l’approdo nell’International Rally Cup Pirelli fa un passo importante per ritornare ai livelli di eccellenza del suo glorioso pedigreee. Serata magica con alternanza di sereno e temporale come spesso accade nei giorni di gara, mettendo gli equipaggi in bilico sulla scelta delle migliori coperture per affrontare l’asfalto delle prove speciali. “Invece io dovevo solo preoccuparmi di arrivare entro il tempo massimo, prima della scopa” ha ricordato Flaviano Polato, mitico anche lui e la sua Fiat 126 Polsky pronta a rimettersi in gioco sulle strade di Maniago, Barcis, Aviano, Meduno, Frisanco, Vito d’Asio, Clauzetto, Tramonti di Sotto. “Perché – parole dell’assessore regionale Stefano Zannier – si deve sottolineare la disponibilità dei comuni per un evento che unisce, promuove e valorizza il territorio delle Dolomiti Friulane. Anche la Regione farà la sua parte per sostenere questa manifestazione“. Piancavallo 2019 nella tripla veste di Irc, Nazionale e Storico; si è già iscritto “mister Brose”, Michael Stoschek con la Porsche 911, rinnovando il gradimento ai “Knife Boys”. I quali hanno deciso per un finale “affilato”: l’ultimo crono “Pradis Grotte” di 26,2 km (domenica 12 maggio, start 16:05) sarà in grado di rimescolare in extremis la classifica finale (tutte le informazioni su www.kniferacing.it). 


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.