La MRC presente allo Slalom Città di Nuoro


Tra i 75 iscritti alla ottava edizione dello Slalom “Città di Nuoro”, c'erano ben 13 piloti della MRC Sport. La gara si è sviluppata lungo 3 km e 990 metri (rallentati da 12 postazioni di birilli) della strada provinciale 42, che da Nuoro sale al monte Ortobene. Il miglior piazzamento nella classifica assoluta delle auto moderne è stato quello di Gianluca Delussu su Fiat 500, che ha chiuso al 14esimo posto, secondo di gruppo E2B e secondo di classe H1400. “Che dire? E' stata una bella giornata, mi sono divertito, anche se la macchina era piuttosto impegnativa. Finora l'avevo provata solo in pista, ma su strada, con 2-3 tipi di asfalto diversi le cose sono un po' diverse. Comunque nel complesso una prova positiva”. Franco Catgiu su Citroen C2 VT8 ha concluso la gara al 25esimo posto, primo di gruppo RSP e primo di classe RSP1600. “La gara è andata abbastanza bene – ha raccontato -  anche se la macchina ha sofferto in tutte e tre le manches di un problema elettrico che non ha permesso il massimo rendimento al motore. Peccato, perché, se fossi stato supportato dal mezzo, non sarebbe stato un problema limare quei secondi che mi avrebbero permesso di scalare la classifica tra la 18esima e la 15esima posizione, visto che in due secondi e mezzo eravamo in sei”.  Alessandro Murtas guidava una Peugeot 106-816 e si è piazzato 27esimo in classifica assoluta, sesto di gruppo N e terzo di classe 1600. “Bellissima gara. Per me importante anche perché era la gara di casa. A parer mio uno dei migliori tracciati. Tutto sommato sono soddisfatto anche del mio piazzamento, perciò una giornata da ricordare”. Gianluigi Goddi su Citroen Saxo VT8 ha terminato la gara al 31esimo posto assoluto, secondo di gruppo A, secondo di classe A1600. “Abbiamo iniziato la giornata con qualche problemino alla macchina – è il suo racconto – quindi la ricognizione e la prima prova non le ho praticamente fatte. Risolti i problemi, abbiamo fatto un ottimo tempo nella seconda manche, purtroppo con penalità. Nel complesso sono comunque contento della mia prova e soprattutto rimango consapevole del fatto di avere ancora un buon margine per migliorare”.  Giovanni Ticca su Citroen Saxo VT8 si è piazzato 32esimo nella assoluta, settimo di gruppo N e quarto di classe 1600. “Tutto bene – è stato il suo commento – ci siamo divertiti e questo è l'importante; sono arrivato quarto di classe su 11 piloti in gara ed è stata una piccola soddisfazione. Bella gara e un bel po' di gente a fare da contorno” Mariano Pira su Peugeot 106 ha concluso 37esimo assoluto, terzo di gruppo RSP e terzo di classe RSP 1.6. “ E' stata una bella sfida per la classifica di classe – ha raccontato -  Abbiamo lottato fino all'ultima manche. Io ho avuto un problemino al cambio: la seconda marcia spesso mi usciva. In ogni caso, come mio primo slalom,  posso ritenermi più che soddisfatto”. Gianpiero Piras su Renault Clio W si è classificato 46esimo assoluto, 13esimo di gruppo N e sesto di classe 2000. “E' andata abbastanza bene – è stata la sua chiosa – si poteva forse fare qualcosa di più, ma l'importante è stato arrivare alla fine. Bellissimo il tracciato, organizzazione perfetta come sempre e, per finire, anche una bella cornice di pubblico”. Michele Sotgia a bordo di una Peugeot 106 Rally è arrivato 48esimo assoluto, quinto di gruppo A e terzo di classe A1400. “Era la mia prima gara e quindi non mi posso lamentare. Ho chiuso terzo di classe con un distacco minimo sul secondo. C'è ancora moltissimo da lavorare, ma come esordio sono soddisfatto”. Alessandro Catte al volante di una Ciotroen Saxo VTS ha chiuso al 49esimo posto assoluto, 15esimo di gruppo N e ottavo di classe 1600. “Sono un po' amareggiato – ha commentato – la macchina non andava per un problema elettrico e la giornata è stata molto impegnativa con risultati al di sotto delle attese”. Battista Deiana su Fiat 600 è arrivato 52esimo assoluto, sesto di gruppo A e primo di classe A1150. “Una bellissima giornata. Era la mia prima gara nel mondo dei motori ed è andata benissimo. Manche dopo manche ho iniziato a conoscere la macchina e a fidarmi sempre di più. Insomma, un ottimo esordio”. Daniele Siotto su Peugeot 205 GTI ha chiuso 54esimo assoluto, settimo di gruppo A e primo di classe A2000. “Un bel debutto, mi sono proprio divertito. Non conoscevo la macchina, non avevo alcuna esperienza, ma la giornata è stata da incorniciare. Grande organizzazione e percorso stupendo”. Infine due piloti hanno gareggiato nell'Attività di Base. Francesco Sanna su Fiat Uno è arrivato ottavo in classifica finale ADB, quinto in gruppo ADB 3 e quarto di classe 85. “La giornata è andata abbastanza bene. Ho continuato a testare la macchina e i riscontri sono stati incoraggianti. Complimenti all'organizzazione per il percorso e per tutto il contorno”.  Dodicesimo in classifica ADB Leonardo Catte, che correva su Peugeot 205 Rally e si è piazzato inoltre terzo di gruppo ADB 2 e primo di classe A1400. “Una bella manifestazione. Io ero all'esordio e sono andato senza alcuna velleità se non quella di divertirmi. Così è stato. E' stata una piacevolissima esperienza. Ringrazio la MRC Sport e la AP Rally Rent, che ha preparato la macchina” 
Piergiorgio Grizzo





Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.