12 maggio, giornata con C.I.S.I., Protezione Civile e G.F.I. 4x4


Scuola, sport e solidarietà protagonisti sabato scorso nella tradizionale giornata (che si protrae ininterrottamente dal 2003) dedicata all’incontro tra gli ospiti della Residenza Protetta del C.I.S.I. (Consorzio Isontino Servizi Integrati), i Volontari della Protezione Civile e il Gruppo Fuoristradistico Isontino Alpe Adria. Il programma ha avuto inizio alla mattina alla presenza dell’Amministrazione comunale di Gradisca d’Isonzo rappresentata dall’Assessore Pagotto. Gli ospiti del C.I.S.I. sono stati accolti a bordo dei veicoli del gruppo fuoristradistico e accompagnati lungo itinerari off-road, a fondo naturale, che solo un mezzo a trazione integrale poteva percorrere. Obiettivo era quello di raggiungere alture panoramiche per ammirare il paesaggio isontino e del Collio da posizioni privilegiate e raggiungibili grazie all’ospitalità di diversi proprietari di aziende vitivinicole. La carovana 4x4 ha toccato le colline sopra Capriva del Friuli, Russiz Superiore e Ruttars. A mezzogiorno il rientro a Gradisca d’Isonzo con un passaggio e breve sosta presso un maneggio cavalli.
Mentre i conducenti del G.F.I. erano impegnati nel tour off-road, gli istruttori del gruppo avevano occupato un’area nella golena dell’Isonzo e davano lezione ai Volontari delle Squadre di Protezione Civile di Buttrio, Cormons, Gradisca d’Isonzo e Manzano su come utilizzare correttamente ed in piena sicurezza il verricello, indispensabile accessorio dei mezzi in uso alle stesse PC. Nel primissimo pomeriggio veniva il momento del pranzo e tutti quanti facevano rientro alla sede della Protezione Civile di Gradisca d’Isonzo dove gli stessi Volontari, fra i quali alcuni cuochi, avevano preparato un completo “rancio”, servito all’aperto, sotto le fronde degli alberi. Al pomeriggio, aveva termine l’iniziativa con gli ospiti del Cisi mentre continuava il programma sull’uso del “tirfor”, un utilissimo accessorio di cui sono dotati i mezzi della Protezione Civile.

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.