Italian Baja di Primavera, podio per Tomasini


E’ positivo l’esordio nel campionato italiano cross country per Andrea Tomasini. Il pilota ufficiale Suzuki, a bordo di una New Grand Vitara, chiude al terzo posto l’Italian Baja di Primavera, prima prova della serie tricolore fuoristrada disputata in provincia di Pordenone. Lungo i greti del torrente Cosa e del fiume Tagliamento il driver, navigato da Mauro Toffoli, completa i cinque settori selettivi in 1.45’01’’, a 2’15’’ da Elvis Borsoi e Stefano Rossi (Mini One Racing) e a 2’16’’ da Lorenzo Codecà e Matteo Lorenzi, compagno di squadra a bordo della Suzuki New Grand Vitara. Per il driver pordenonese anche il terzo posto nella classe T1-prototipi.
“Sono molto soddisfatto – è il commento di Tomasini all’arrivo della gara a Rauscedo -. Innanzitutto era fondamentale completare la prova e ce l’abbiamo fatta. Dopodiché siamo stati bravi a tenere a debita distanza Pal Lonyai, che con la sua Porsche Macan stava spingendo forte per prendere un posto sul podio (ha chiuso quarto, ndr). Direi che come prima gara della stagione il bilancio è più che positivo, soprattutto se poi penso che questa terza piazza dà continuità a quella conquistata all’Italian Baja d’Autunno”. La gara di Tomasini comincia col piede giusto: sul primo passaggio di “Ribolla Gialla”, unico settore selettivo della tappa iniziale, stacca il terzo tempo a 4’’ da Borsoi e a 56’’ da Codecà. Sulla ripetizione dei poco più di 25 km di “Ribolla Gialla” centra ancora il terzo crono, consolidando la terza piazza. Sull’ultimo passaggio di giornata è quarto ma riesce a chiudere la tappa sul gradino più basso del podio. Ancora un terzo posto su “Villa Manin Rosso”, il settore selettivo della seconda tappa di 25,58 km: a medaglia di bronzo praticamente acquisita Tomasini, nell’ultimo passaggio, chiude quinto. “E’ stata una bella gara, ci siamo divertiti e abbiamo preso ancora più confidenza con la Suzuki, che si è rivelata molto performante – chiude il pilota di Pordenone -. Adesso pensiamo alla prossima prova”. La seconda tappa del campionato italiano cross country sarà il Baja Terre di Gallura che si disputerà il 12 e 13 maggio in provincia di Sassari. Prima, l’impegno con l’iniziativa benefica di “Prematuri si nasce”, Onlus pordenonese che aiuta i bambini portatori di handicap nati in estrema prematurità, e di “Sport 21”, associazione che ha come scopo lo svolgimento di attività finalizzate alla promozione dello sport per le persone con disabilità. A Lignano, il prossimo 25 aprile, nel corso di “Adria Inclusive Games”, Tomasini farà salire a bordo di una auto da corsa i ragazzi dell’associazione e farà provare loro i brividi di condividere l’abitacolo con un “vero” pilota.

Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.