Successo al Formula Driver di Maniago 2017

Quasi 60 i piloti che hanno sfidato le previsioni meteo domenica 17/09/17 per il 6° Trofeo Città di Maniago,  5^ tappa del Trofeo Friuli memorial Stefano Zorzetto, organizzato dalla storica scuderia della Formula Driver Team Colonna di Cordenons capitanata da Luigi Da Pieve e Flavia De Stefani. Nonostante le previsioni dessero pioggia tutto il giorno, questi intrepidi piloti hanno caricato le loro vetture e sono partiti in direzione Maniago; ad accoglierli, quasi fosse un premio per il coraggio, uno spiraglio di sole. Fatte le verifiche tecniche e sportive, il briefing col direttore di gara e parte della prima manche, però, arrivano le prime gocce di pioggia proprio mentre entrano in pista le vetture della categoria riservata alle donne che non si sono fatte certo intimorire! Nella formula driver, infatti, il detto “donna al volante, pericolo costante” non vale e sono tante le ragazze che corrono in questa disciplina con tempi di tutto rispetto.
Il tempo “ballerino” tra sole e pioggia è culminato addirittura con 15 minuti di grandine che ha costretto gli organizzatori ad una pausa forzata, ma grazie alla collaborazione dei piloti nella puntualità al cancello di partenza nelle varie manche, alle addette al cancello, ai commissari di percorso, allo staff dell’organizzazione e alla capacità del direttore di gara di gestire i tempi, il termine della manifestazione è stato rispettato permettendo ai piloti di caricare presto le vetture e godersi il clima goliardico delle premiazioni che contraddistingue sempre le manifestazioni del Trofeo Friuli. Nonostante le previsioni il sole ha regnato per la maggior parte della giornata quasi a premiare il coraggio di questi piloti e gli sforzi dello staff organizzatore, mentre a premiare il pubblico di appassionati che ha sfidato le previsioni, ci hanno pensato la presenza di vetture di ogni tipo e di tutte le categorie, dalle vetture di serie, ai prototipi con motore di moto, alle bmw e alle delta che, con la loro trazione posteriore e la rotonda del tracciato Maniaghese, hanno regalato spettacolo e più di qualche traverso. A salire sul primo gradino del podio di giornata sono stati “Pucci” della Tissio Racing su Peugeot 106 per la classe SA (vetture di serie fino a 1300cc) , Da Pieve Luigi del Team Colonna su Peugeot 106 per la classe SB (vetture di serie fino a 1600 cc), Scapin Nicola della Michael Racing su Renault Megane per la classe SC (vetture di serie fino a 2000cc), Scopel Andrea della Trentin Corse su A112 per la classe A (vetture elaborate fino a 1300 cc), “Vtec” della Owls Racing Team su Honda Civic per la classe B (vetture elaborate fino a 1600cc), “Holzhacker” della Ironwhire su Renault Clio per la classe C (vetture elaborate fino a 2000cc), Olivetto Eros della Car Technick Racing su Renault Saxo per la classe libera (doppie guide, permette cioè a due piloti di correre con la stessa vettura, uno in categoria di appartenenza e l’altro in libera), Rumor Andrea della New Racing Team su Bmw per la classe D2 (vetture 2 ruote motrici posteriori fino a 3600cc), “Fabio” della Old Historic su Lancia Delta Integrale per la classe D4x4 (vetture 4 ruote motrici fino a 3600cc), Parlotti Gilberto della Team Adrenalinika su Proto con motore di moto per la classe E (monoposto e posteriori 2 ruote motrici), Scaramuzza Tiziano del Team Colonna su Fiat 500 proto (vetture trasformate ed ex gruppi B 2 e 4 ruote motrici), Bellini Nella del Team Colonna su Peugeot 106 per la classe Lady (vetture di serie guidate da donne), De Stefani Flavia del Team Colonna su Peugeot 106 per la classe Lady 1 (vetture elaborate guidate da donne), Repezza Igor su Peugeot 205 per la classe rally (vetture in configurazione rally).
Solo per le  manifestazione del Trofeo Friuli, poi, dalle classi A, B e C, vengono estrapolati i tempi delle vetture meno elaborate, rientranti in specifici criteri del regolamento del suddetto Trofeo, per creare una sorta di gruppi A e gruppi N dei rally, dando così l’opportunità anche ai piloti con vetture meno elaborate di dire la loro e contribuire, inoltre, alla crescita di queste categorie. All’esordio di queste categorie in pochi ci credevano, ma grazie alla tenacia dello staff delle varie scuderie che collaborano in sinergia alla gestione del Trofeo e grazie ai piloti che hanno sfruttato questa opportunità, le categorie A, B e C hanno superato i tempi di crisi e sono tornate, nelle manifestazioni appartenenti al Trofeo Friuli, agli albori con anche oltre 10 vetture al via. In queste “sottocategorie” a salire sul primo gradino del podio sono stati Cancian Francesco della Ironwhire su Peugeot 205 per la classe A1, Giaiotto Luca della Car Techinck Racing su Peugeot 205 per la classe B1 e Caccamo Thomas del Team Colonna su Peugeot 106 per la classe C1. Nella formula driver, inoltre, essendo manifestazioni ludico amatoriali di abilità e non di velocità, c’è l’opportunità di poter iniziare a partecipare alle manifestazioni anche ai minori di 18 anni, con un’autorizzazione regolarmente autenticata dai genitori che permette l’emissione della licenza conduttore. A Maniago ben 3 le nuove leve under 18 del Team Colonna che, abbracciando il motto ideato dai fondatori del Team “ama la vita: corri in pista, non per strada!” hanno partecipato alla manifestazione: i maniaghesi Facchin Stefano e Benincà Luca che, a solo 2 gare dal debutto, salgono già rispettivamente sul 4° e sul 2° gradino del podio in classe SB e Libera e il Concordiese Sangion Filippo 7° classificato in classe SB. Non solo un altro successo del Team Colonna, del Trofeo Friuli e della UISP, ma un’altra giornata di divertimento che rende l’automobilismo accessibile grazie ai costi contenuti alla portata di tutti. Prossimo appuntamento col Trofeo Friuli il 01/10 a Prata di Pordenone con l’organizzazione, stavolta, della Ironwhire di Sacile info-line www.teamcolonna.it o sul gruppo facebook TROFEOFRIULI Formula Driver.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.