Mrc Sport al Rally Valli Vesimesi

Nel fine settimana del 19 e 20 agosto, la scuderia MRC Sport era presente alla seconda edizione del “ Rally Valli Vesimesi  ”, organizzato con la formula del Rally Day dall’A.S.D BMG Motor Events.  La competizione aveva come base logistica il comune di Vesime ( AT ). I concorrenti hanno percorso le due prove speciali “ Creviolo ”, lunga 6,40 chilometri, e “ Madonna della neve ”, della distanza di 6,90 chilometri, per tre volte, per un totale di 39,90 chilometri di prove cronometrate su fondo catramato.
A rappresentare il club pordenonese c'era Alessandro Canalis, da poco entrato nel team del presidente Giacomo De Luca. Proprio quest'ultimo aveva dichiarato: “Siamo estremamente lieti di dare il benvenuto nella nostra società ad Alessandro, un pilota ed una persona di spessore. Venendo da noi, ha fatto una precisa scelta, che va ben oltre i semplici aspetti agonistici. La Mrc è una scuderia dove il fattore umano e i rapporti di stima e di amicizia tra i piloti, la dirigenza e i vari sostenitori e simpatizzanti hanno ancora un valore preminente sugli interessi economici e di questo siamo davvero orgogliosi”. Purtroppo l'esordio con i colori della Mrc di Canalis, che era navigato da Claudio Mele, e avrebbe dovuto correre a bordo di una Renault Clio di classe s1600, con il numero 104 sulle portiere, è stato rovinato da un'azione sconsiderata, al limite del criminale, perpetuata da ignoti. “ Sabato notte – ha spiegato il pilota sardo -  ci hanno sabotato la macchina, svitando il bullone del tirante dello sterzo. Un comportamento ignobile, inspiegabile, che ci ha davvero shockato. Domenica mattina sono uscito dal parco assistenza, ho percorso 600 metri e si è aperta la ruota, cosa che non ci ha consentito di partire per la gara. ”

“Inutile nascondere che siamo rimasti fortemente amareggiati da questa esperienza – ha rincarato De Luca – purtroppo gli invidiosi fanno danni ovunque, ma poco male: Alessandro avrà tantissime opportunità, già dal futuro prossimo, per togliersi le soddisfazioni che si merita”.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.