Rally Piancavallo 2016, al via le iscrizioni.

Ecco il primo atto ufficiale in vista del Rally Piancavallo. Ci si può iscrivere fino al primo giorno di agosto. In gara auto storiche e moderne. Un anno fa l’ex pilota di Formula Uno poi convertitosi ai rally, Érik Comas, cercava (e a Piancavallo la trovò) la prima vittoria con la sua bellissima Lancia Stratos. Analogamente, nella sezione delle auto moderne, Luca Rossetti ritornava a Piancavallo nella gara che lo aveva visto iniziare a correre. Al pilota pordenonese non è mai mancata la voglia di mettersi in discussione e lui sapeva bene che a Piancavallo avrebbe dovuto fare una sola cosa: vincere la gara. Così è stato. Quella del 2015 è stata certamente un’edizione speciale dell’evento friulano perché il Rally Piancavallo è tornato sull’altipiano avianese dove era nato nel 1980, abbandonando il nome di Rally delle Valli Pordenonesi. A partire dal 6 luglio le iscrizioni sono aperte ed ora staremo a vedere chi cercherà di scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della corsa. L’edizione numero 30 è ricca di significati, perché il 30 si ripete anche nel ricordo dell’edizione del 1986, quella appunto di 30 anni fa, quando Andrea Zanussi vinse con la Peugeot 205 T16. In materia di iscrizioni, da segnalare la scelta di incentivare la partecipazione di piloti delle classi minori: infatti, sia la sezione moderna che la sezione storica, nel 2016 vedranno in vigore delle agevolazioni. La decisione di favorire i piloti che con la loro presenza rappresentano la “spina dorsale” di un evento come il Rally Piancavallo deriva direttamente dall’orientamento, assunto a suo tempo, di “aprire” la gara anche alle auto moderne. Un’analisi approfondita fatta dal presidente della Scuderia Sagittario, Fabrizio Grigoletti, aveva evidenziato che in Friuli Venezia Giulia c’era bisogno di un rally di carattere nazionale che facesse da contraltare al Rally del Friuli (internazionale e per questo oneroso) che si corre a fine agosto a Udine. Il Rally Piancavallo si correrà il 5 e 6 agosto e, anche in occasione dell’edizione “rotonda”, ci sarà uno sconto del 10% sulla tassa di iscrizione per le vetture delle classi minori. In particolare, tra le moderne, l’agevolazione riguarderà Racing Start, R1A, R1A Nazionale, N0, N1, N2, e A0. Per quanto riguarda la sezione storica, lo sconto del 10% sarà riservato al raggruppamento delle 1.300 cc.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.