Rally Stadte e Costa Smeralda per Mrc Sport

52° Rally 3 Stadte  per Mrc Sport
La scuderia Mrc Sport si fa sempre più internazionale con la partecipazione, nel fine settimana del 24 e 25 ottobre, alla cinquantaduesima edizione dello Stadte Rally. La gara si svolge nella regione tedesca della Baviera, nei presi del confine con l’Austria ed era valida per la Mitropa Rally Cup. Il quartier generale era situato nel paese di Bad Fussing, dove i concorrenti sono giunti per le premiazioni finali, dopo due giorni di battaglie contro il cronometro. Il rally ha avuto inizio il venerdì pomeriggio con lo svolgimento di due prove speciali, per poi continuare il sabato con la ripetizione di altre quattro prove speciali per un totale di 106.56 chilometri di prove cronometrate, miste tra terra e asfalto. L’equipaggio portacolori della scuderia Mrc Sport di Brugnera era composto dal pilota Pierpaolo Montino, navigato da Andrea Valentinis, ed ha gareggiato a bordo di una Suzuki Swift di classe N2. Purtroppo si è dovuto ritirare durante la prima prova speciale del sabato per problemi meccanici. Questi i commenti di Montino a fine gara: “ Il venerdì siamo partiti bene e convinti di poter ottenere un ottimo risultato. Così è stato sulle due prove. Il sabato mattina sulla prima prova speciale St. Salvator, di ventotto chilometri, una prova ad anello misto terra e asfalto, quindi molto insidiosa, stavamo andando molto bene; siamo riusciti a raggiungere la Ford Escort del concorrente che ci precedeva e lo abbiamo passato. A due chilometri dalla fine della prova speciale, in un pezzo veloce in discesa, ho sentito una vibrazione allo sterzo e abbiamo sentito un forte colpo: la macchina si è spenta improvvisamente. Purtroppo ci è esploso il cambio, e la nostra gara è terminata. Un vero peccato perché eravamo decimi nella classifica dedicata alla Mitropa Rally Cup e stavamo raggiungendo il nono. Tutto sommato la nostra partecipazione a questo campionato è stata positiva in quanto, su sette appuntamenti, ci siamo ritirati solo una volta.  34° Rally Costa Smeralda 
Nel penultimo fine settimana di ottobre la scuderia Mrc Sport di Brugnera è stata impegnata sull’isola dei quattro mori, al 34esimo Rally Costa Smeralda, organizzato dall’A.S.D Grand Events Sardinia. La gara aveva come centro nevralgico la città di Olbia ed era valida per il Trofeo Rally Terra e per il Trofeo Rally Nazionale di Zona Nove. La manifestazione ha avuto inizio venerdì 23, con la partenza dal centro storico di Olbia, seguita dallo svolgimento di tre prove speciali: la spettacolare prova “ Sirenetta ” di 1,21 chilometri, da ripetere due volte, disegnata sull’asfalto di Golfo Aranci, e la prova speciale su terra “ Graniti di Sardegna ”, in località Arzachena. Gli equipaggi, dopo il riordino notturno, sono ripartiti il sabato mattina alle 8:01, con la ripetizione per due volte delle prove speciali, sterrate, “ Monti di Alà ” ( 4 – 6 ) e “ Lerno ” ( 5 – 7 ) per un totale di 95,73 chilometri totali di prove cronometrate. Per la scuderia liventina erano presenti tre equipaggi. Mario Murtas, navigato da Marco Demontis su Opel astra OPC A7, ha concluso la loro prova al nono posto assoluto, al quarto posto di gruppo A e al secondo di classe A7. Questi i suoi commenti sulla prova: “ La nostra gara poteva andare un po’ meglio. Erano tanti mesi che non correvo, per questo avrei dovuto fare lo shakedown, invece, non ho partecipato e ho fatto un po’ di fatica a togliere la ruggine. Nella penultima prova speciale mi si è bloccato il cambio in terza marcia. Prima dell’ultima prova cronometrata sono riuscito a sbloccare la quarta marcia, con gli attrezzi che avevo in macchina, così siamo riusciti a terminare la gara”.   Gianluca Mara affiancato da Paolo Cottu su Opel astra OPC di classe A7 si sono ritirati per problemi meccanici. Questa la sua chiosa a fine gara: “ Nelle prime prove del venerdì avevamo un po’ di problemi di assetto e sfortunatamente siamo anche rimasti senza benzina sulla seconda prova, quindi ci siamo dovuti ritirare. Siamo ripartiti il sabato mattina grazie alla regola del super rally, con tre minuti di penalità, ma l’obiettivo della gara era di percorrere più chilometri possibili, visto che la macchina è stata appena acquistata e devo scoprirla da zero. Purtroppo verso metà giornata, un ammortizzatore ha ceduto e ha tranciato un tubo dell’olio; non avendo il ricambio, ci siamo dovuti ritirare definitivamente. La gara era molto bella e super selettiva. Le strade erano belle, ma parecchio dissestate, in quanto sono state utilizzate per la gara del campionato del mondo WRC e le piogge degli ultimi mesi le hanno rovinate maggiormente. ” Marco Puddu, in coppia con Alessandra Cancellu su Peugeot 106 N2, si è , purtroppo,  a sua volta ritirato. “ La gara è stata durissima, le strade erano parecchio dissestate a causa delle forti piogge dei mesi scorsi. Io probabilmente ho strapazzato un po’ troppo la macchina e alla fine dell’ultima prova cronometrata si è rotto il cambio. Ci rifaremo sicuramente la prossima volta. ” 
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.