Mrc Sport Rally Opatija e Vermentino.

Rally Opatija  Nel Primo week end di maggio si è svolta la 24esima edizione del “Rally Opatija”, nell'omonima località croata sul litorale istriano. La gara era  valida per il Campionato Alpe Adria Rally Cup e per la Mitropa Rally Cup. In questo impegno internazionale i nostri portacolori erano portati in gara, per l’Alpe Adria da Matteo Di Majo e Massimo Trentin su Fiat Panda Kit e per la Mitropa da Pierpaolo Montino con Andrea Valentinis su Suzuki Swift. Un’ accigliato Matteo ci dice che la gara per lui è iniziata male e finita peggio. Nelle prime due speciali in notturna ha avuto grossi problemi di visibilità causa l’appannamento del vetro anteriore e scarsa aderenza sul bagnato. Sulla prima speciale del secondo giorno, per recuperare i secondi perduti, arrivando troppo veloce su una curva con dosso ha perso aderenza sullo sporco ed è andando a sbattere sul terrapieno. La rottura del radiatore non gli ha permesso di proseguire.  Gara difficile anche per Pierpaolo ma con un risvolto finale diverso, questo il suo racconto: “Le due prove del venerdì le percorriamo decisamente piano, ma le condizioni non permettevano di certo di andare a rischiare inutilmente, e a questo punto si comincia a sperare nel giorno dopo che il tempo sia un pò più clemente. Arriva la giornata di sabato, ci aspetta sei prove speciali, tre in linea da ripetere due volte. Il tempo in parco assistenza è decisamente brutto, cade una pioggerellina che non promette niente di buono. Cerchiamo di correre airipari, intagliando le gomme, e ammorbidire l'assetto. Affronto le prime prove sempre con cautela, non piove e sembra che tendi ad asciugare. Si và in riordino, questo decisamente spettacolare sulla battigia del lungomare di Abbazia, e poi in parco assistenza. Una controllatina alle gomme, una ritoccatina all'assetto, e via per le ultime 3 prove. E’ arrivato l’agognato arrivo, l’auto non ha un graffio e terminiamo la “battaglia” in trentesima posizione assoluta e terza di classe. Ora occupo la settima posizione del campionato”

13° Rally del Vermentino 

Mrc Sport in questo impegnativo fine settimana era presente anche nell’   isola dei quattro mori nella 13° edizione del Rally del Vermentino. Un'edizione nuova e rinnovata,  una gara che punta sulla qualità sportiva e sulla valorizzazione dell'enorme patrimonio naturalistico ed enogastronomico del territorio che la ospita. Una gara dura e selettiva, che ha messo a dura prova mezzi e piloti. Tanti i ritiri e tanti gli equipaggi in difficoltà durante le speciali, con il Vermentino che si è confermato gara ostica. Tantissimo il pubblico presente lungo le speciali e grande folla sia alla pedana di partenza che a quella di arrivo. A contorno della festa un caldissimo sole, che ha colorato i visi di tantissimi appassionati. I nostri alfieri, tutti in classe N2 erano: Giacomo Melis con alle note Pulinas Nuccio su Citroen Saxo, Alberto Contini con Zara Andrea sul sedile di destra sempre con una Citroen Saxo e Gianni Solinas con la compagna Virdis Michela su Peugeot 106. Gara decisamente no per Giacomo, partito in estremis dopo aver lavorato tutta la notte per finire di assemblare l’auto, afflitto fin da subito da tensioni per la poca conoscenza del tracciato causata da frettolose ricognizioni e, come se non bastasse, l’interfono ha iniziato a fare le bizze dalla seconda prova. Forse era già scritto il suo ritiro per una banale uscita di strada. Alberto invece, fin da subito, ha iniziato a segnare dei tempi che gli hanno permesso di occupare i quartieri alti della classifica, dalla quarta prova sale nella prima posizione e la vi rimane saldamente fino alla ps. 10 dove causa lo sporco accumulato nella sede stradale scivola e batte sopra un muretto, svarione che lo fa scendere dai piani alti della classifica. Termina la gara in un’ onoratissima 26° posizione nell’ assoluta. Poca fortuna anche per Gianni che nel terzo tratto cronometrato batte con il posteriore destro. Riportata la vettura in parco assistenza i meccanici lavorano fino a notte inoltrata per rimetterla in sesto permettendogli di ripartire il giorno successivo con il super rally. Riesce comunque a tagliare il traguardo in 35° posizione assoluta.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.