Autoraduno di Natale a Gorizia 2014

Per diventare protagonisti nell' automobilismo nel periodo natalizio non serve scrivere a Babbo Natale perché è  la Scuderia Gorizia Corse a far esaudire questo desiderio!La partecipazione di ben 40 equipaggi all’11° Autoraduno di Natale di domenica 14 dicembre ha decretato il successo di questa manifestazione automobilistica svolta con l’inedita formula della regolarità atipica sperimentale. Fondamentale è stato il consenso e l’approvazione del regolamento particolare di gara da parte del Delegato Aci-Csai Friuli Venezia Giulia Mauro Tavella,con la preziosa consulenza del Referente Regionale per le attività sperimentali Giovanni Franzoni “Franz”,che ha dato validità ad un evento automobilistico amatoriale ma estremamente avvincente e professionale,caratteristiche da sempre presenti nel “dna” della Gorizia Corse.  Dopo dieci edizioni negli anni novanta in questa nuova edizione i concorrenti su auto di serie hanno effettuato un percorso a road-book suddiviso in settori delimitati da controlli orari al minuto intero:le prove valutative di abilità ,a velocità media massima di 30 Km/h,delimitate da new jersey e coni di gomma,si sono disputate sulla storica strada del Monte Calvario a Gorizia,spesso utilizzata per gare automobilistiche e test di vetture da competizione. Tra i 40 equipaggi conduttore-passeggero spiccano ben otto genitore-figlio tra i quali sei minorenni,sette under 23,tre conduttori femminili ed un equipaggio sloveno. Tra le vetture,oltre alle consuete Peugeot 106,Renault Clio,A112 Abarth,Fiat 500 (storiche e moderne),spiccano una Lancia Flavia Coupe del 1964,una Austin Mini del 1968 e una moderna Mazda Rx-8 a motore rotativo. Nella classe N1,vetture fino 900 cc,hanno vinto Mattia Sponticchia e Carlo Picotti davanti a Flavio Biasizzo-Daniele Revelant e Andrea e Chiara Toffolini,questi ultimi premiati come migliore famiglia nella classifica assoluta. Nella numerosissima classe N2,vetture fino 1600 cc,tra i 24 concorrenti hanno vinto Michele Magris-Andrea Carconi davanti a Riccardo Pich-Andrea Corvaglia e Marco Naibo-Antonella Bertoz. Nella classe N3,vetture oltre 1.600 cc, hanno vinto Paolo e Julienne Marcon davanti a Aleksi Bensa-Davide Coprez e agli sloveni Aljosa Gregoric-Colja Marvin. La classifica femminile è stata vinta da Rosanna Gregoris con la figlia Elen Fiorella davanti a Sabrina Gargiulo e Manuela Vanon. Vincitori assoluti,dopo un’intensa battaglia tra le sei prove valutative di abilità e ventisei controlli orari,sono i goriziani Michele Magris e Andrea Carconi davanti ai giovani Riccardo Pich-Andrea Corvaglia,primi tra gli Under 23, e Mattia Sponticchia-Carlo Picotti.Alle premiazioni sono intervenuti il consigliere comunale di Gorizia con delega allo sport Beppe Ciotta,il direttore dell’Automobile Club Gorizia Marco Mirandola,il referente regionale Aci-Csai Giovanni Franzoni “Franz”,il giudice unico Fabrizio Comuzzi,Dario Lupieri in rappresentanza della società sportiva Ardita (che ha concesso l’uso del Palazzotto dello Sport di Gorizia) ai quali è andato un doveroso omaggio. I ringraziamenti vanno estesi anche all’associazione Ufficiali di Gara di Gorizia,agli sponsor privati,ai media che hanno diffuso l’evento,a tutti i volontari che gratuitamente hanno effettuato servizio in particolare all’affiatato staff della Scuderia Gorizia Corse capitanato dal nuovo comitato organizzatore.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.