Rally: Rossetti al via al Ronde Aci Brescia 2014.

Brescia, La chiusura delle iscrizioni si è completata da poche ore ed una volta stilato l’elenco dei partecipanti, gli organizzatori della 4° Ronde Aci Brescia non possono che essere soddisfatti; in controtendenza agli accadimenti nazionali infatti, nella gara che vedrà protagonista la Vallecamonica durante il prossimo fine settimana ci saranno al via ben 126 vetture di altissimo valore. Per il terzo anno consecutivo dunque è stato raggiunto il tetto delle centoventi presenze, dato che sta a confermare l’ottimo lavoro degli ultimi anni da parte dell’Automobile Club di Brescia. Anche Rossetti in gara. Se già alcuni giorni fa la gara si preannunciava ricca di pretendenti di rilievo, l’iscrizione all’ultim’ora dell’ex campione europeo ed italiano, il friulano  Luca Rossetti ha fatto fare un ulteriore salto di qualità ad una lista di per sé già notevole. L’ex pilota ufficiale di Peugeot e Fiat Abarth sarà in gara con il numero 1 su una Skoda Fabia S2000. Altri nomi di spicco sono quelli del lariano Paolo Porro che presenterà il suo ultimo acquisto, la Ford Fiesta Wrc 1600, dei forti locali Mirko Zanardini e Felice Ducoli su Citroen C4, dei vincitori delle ultime due edizioni del rally, i camuni Bendotti e Spatti, su Ford Focus Wrc, dei varesini Maran (Skoda Wrc), degli elvetici Mella e Puricelli (Citroen C4 e Ford Fiesta Wrc) nonché del bresciano Dionisio, capace di scaldare il cuore degli appassionati. In lizza per il successo anche due possibili outsider come G.Porro e Cobbe, con due Ford Focus. Fermarsi alle sole Wrc però non renderebbe giustizia ad un elenco coi fiocchi: in S2000 oltre a Rossetti ci saranno le Skoda di Biolghini e Fanetti nonché le Peugeot 207 di Baccega, Marenco, Tortorici e Fugazzotto. Bissa, Tottoli e De Giacomi saranno i primi a partire di una nutrita N4 precedendo tra i partenti le due K11 presenti: la Renault Maxi di Paroli e la Peugeot Maxi di Bondioni. In S1600 occhi puntati sulle Clio di Veronesi, Lancini, Cardone e Medé mentre la R3C si conferma classe da piedi pesanti grazie alla presenza del recente vincitore del Camunia RallyDay Luca Tosini, dell’orobico Lozza e di Spatti Jr.
Il ritorno alle corse di Marco Bottarelli è la grande notizia relativa alla A7, classe che vedrà ai nastri di partenza anche Novaglio, Valla e Soldati. Parterre de Roi anche per l’infuocata R2B: Scattolon, Zanga, Panteghini, Farea e Selva sono nomi di livello! Marini, Mendeni e Maci si giocheranno verosimilmente il successo di N3 mentre 14 A6 animeranno la sfida tra le 1600cc preparate: tra di esse figurano le Citroen di Serioli, Nava, Re e Merelli. Ben 21 le N2: candidati ad un ruolo di prim’attore ci sono Gini, De Cecco, Genesini, Gheza, Gnali e Moscardi, solo per citarne alcuni. A chiudere in bellezza ben cinque vetture di classe R1 ed altrettante di N1. Davanti ad un folto pubblico si è tenuta presso le Terme di Boario la conferenza stampa di presentazione. Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Comitato Organizzatore Roberto Onofri e positivi sono stai anche i commenti di Massimo Vielmi della GMM Eventi:

“Avere il consenso del pubblico e degli addetti ai lavori è sinonimo di qualità; noi della GMM Eventi proseguiamo la collaborazione con l’Aci Brescia perché vogliamo tener vivo il ricordo di Gianmario Mazzoli ed anche perché abbiamo constatato che le promesse organizzative dell’Aci vengono mantenute ogni anno. Siamo lieti di collaborare con un pool simile”
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.