Friulmotor al "Liburna" alla caccia del Raceday

Si ritorna in gara. E si corre per un obiettivo di spessore: vincere un trofeo. Friulmotor prova a portare a casa il Raceday, serie su terra organizzata da Pirelli. Il tentativo va in scena nel weekend, al Ronde Liburna, rally che si svolge nel Pistoiese sabato 4 e domenica 5 aprile. Si tratta dell’ultima gara del trofeo: la scuderia e il pilota Simone Romagna (navigatore Dino Lamonato) si presentano come leader della classifica con 53 punti, 2 in più di vantaggio sul secondo, Luciano Cobbe. La scuderia friulana si presenta con la Ford Focus Wrc ed è intenzionata a finire davanti a tutti. Mettere in tasca un titolo già ad aprile è una prospettiva che già nobiliterebbe la stagione. Romagna e la scuderia sono leader della serie dalla scorsa gara, il Valtiberina, grazie alla seconda vittoria ottenuta nel circuito. Cobbe sorpassato di sole due lunghezze: il pilota, su Ford Focus Wrc, proverà il sorpasso e darà il massimo sin dal via. Oltre a lui, ci si deve guardare da Pucci Grossi, terzo a quota 44, qui al via con una Mitsubishi Lancer Evo IX: il romagnolo è un guru su terra e sparerà tutte le cartucce per conquistare l’ennesimo titolo su sterrato della sua carriera. Matteo Bertin e Alessandro Taddei sono staccati (38 e 37 punti), fuori dai giochi, ma con una performante Citroen C4 Wrc possono dare fastidio. Sempre al Liburna, Friulmotor sarà presente anche con la Citroen Ds3t affidata al solito duo Antonello Matiz-Paolo Cargnelutti. Il rally, lo si ricordi, scatta sabato 4 aprile con la cerimonia di partenza da Volterra (alle 18.30).  Domenica 5 aprile si è in “pista” dalle 8 alle 17.40, orario dell’arrivo. Quattro le ripetizioni dell’unica prova speciale, Ulignano, lunga 12,60 chilometri: si corre alle 8.48, 11.22, 14.11 e 16.45 (totale km poco più di 50). Friulmotor, poi, sarà in gara anche il weekend dell’11 e 12 aprile: correrà il Lavanttal Rallye in Austria, seconda prova della Mitropa Cup, valido anche come gara del campionato austriaco. La scuderia sarà presente con la Citroen Ds3t affidata a Nicola Cescutti ed Eneo Giatti e con la Peugeot 207 S2000 nelle mani di Claudio De Cecco e Alberto Barigelli.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.