Scandola vince in Friuli e conquista l'Italiano Rally 2013

Umberto Scandola è il Campione Italiano Rally 2013. Questo il verdetto principale emesso dal 49. Rally del Friuli Venezia Giulia, gara vinta dal veronese della Skoda in coppia con il ligure Guido D’Amore che con lui ha condiviso la cavalcato vincente verso il titolo tricolore. Favorito d’obbligo al via della serie il veronese grazie alle due vittorie sulla terra del Rally Adriatico e del San Marino, a quella ottenuta oggi sull’asfalto del Friuli ed agli altri ottimo piazzamenti stagionali, ha chiuso con due gare di anticipo il discorso scudetto. Bravo lui, eccellenti tutti i componenti della team Skoda Italia Motorsport, straordinaria la sua Skoda Fabia Super 2000 che per tutto il corso della stagione, non ha avuto un problema. Meno bravi, molto meno bravi, invece gli avversari a partire da Giandomenico Basso e da Alessandro Perico.  Il primo, alle prese con un programma un po’ ballerino, causa budget limitato, ha alternato belle prove ad altre, molto deludenti condite da una serie di errori come quello commesso in Friuli. In testa alla classifica anche se con un margine risicato, il veneto è uscito di strada, con danni alla sua Peugeot 207 Super 2000, compromettendo una gara che poteva essere sua. Discorso diverso invece per Alessandro Perico, sempre con una Peugeot Super 2000, che in pratica la gara non l’ha nemmeno iniziata, toccando già nella prima prova e ritirandosi per il distacco accumulato. Una decisione che, a posteriori e dato i molti ed importanti ritiri, si è rivelata quanto meno frettolosa. Fuori i maggiori avversari di Scandola, a caratterizzare l’ordine di arrivo della gara friulana, sono state le belle prove di giovani e giovanissimi. Al secondo posto assoluto, primo del Campionato Produzione e primo tra gli iscritti al Citroen Racing Trophy ha chiuso il siciliano Andrea Nucita. Il 24enne di Santa Teresa Riva, piccolo centro del messinese, che ha preceduto al termine di una prestazione straordinaria, ha preceduto il bravissimo Alex Vittalini, pilota di Como 33anni, anche lui al volante di una Citroen DS3 R3. Ottima, come di consueto, la prova di Paolo Andreucci. ll toscano, che ha oggi ceduto a Scandola la sua corona dopo che per quattro anni consecutivamente se lo era aggiudicato (7 complessivamente i titoli tricolori del pilota di Castelnuovo Garfagnana), ha chiuso al quarto posto con la sua Peugeot 208 R2 condivisa con la friulana Anna Andreussi. Un piazzamento ottenuto nonostante un piccolo problema elettrico che lo aveva rallentato nel corso della prima tappa. I due hanno portato alti punti pesantissimi alla Peugeot, casa ancora al comando della classifica del Campionato Italiano Costruttori. Tra i partecipanti al Campionato Italiano Junior ottima vittoria di Andrea Carella, questa volta in gara con una Renault New Twingo, che approfittandosi del ritiro di Andrea Crugnola, si è  avvicinato al suo avversario riaprendo di fatto il discorso campionato. Nei trofei monomarca Renault, il piemontese Alessandro Bosca ha vinto nel Trofeo Clio R3 “Produzione” e nel Twingo R2 “Top” ha vinto il savonese Fabrizio Andolfi Jr.  A Paolo Amorisco e Alessandra Cavallotto la seconda finale della Suzuki Rally Cup. Il pilota cuneese della Meteco Corse vince a sorpresa, passando al comando della gara aggiudicandosi l’ultima prova speciale Trivio che è risultata invece fatale ad Alessandro Uliana. Sembrava avviato ad una sonora  affermazione il trevigiano della Trt, in testa dal primo chilometro della competizione friulana, Uliana non è uscito indenne dall’ultimo impegno cronometrato, consegnando la vittoria al piemontese che ha sempre occupato la seconda piazza alle sue spalle. Dopo sette frazioni cronometrate, è buon secondo al traguardo il giovane biellese Andrea Vineis, con la Suzuki Swift Sport nei colori della Fun Cars, precedendo Gianluca Saresera, terzo.Quarto della classifica assoluta del Trofeo e primo della classifica riservata alle vetture di Racing Start è il piacentino Filippo Visconti, regolando di due secondi e due Marco Cappello. Classifiche Finali 49° Rally del Friuli Venezia Giulia  CLASSIFICA DI GARA ASSOLUTA: 1.U.Scandola-G.D’Amore (Skoda Fabia S2000) in 1:54’57.2; 2.A.Nucita-G.Princiotto(Citroen DS3 R3T)a 3’44.5; 3.A.Vittalini - S.Tavecchio (Citroen DS3 R3T)a 5’34.6; 4. P.Andreucci - A.Andreussi (Peugeot 208 R2)a 5’55.3; 5. F.Laurencich-A.Mlaka(Renault New Clio R3C)a 6’57.9;P.Biolghini-E.Furlan(Mitsubishi Lancer Evo X)a; 6. S.Campedelli-D.Fappani (Citroen DS3 R3T) a7’03.4; 7. T.Pascoli-E.Narduzzi(Peugeot 207 S2000)a 7’12.9.1; 8.T.Gecchele-M.Peruzzi(Renault Clio 1600)a 7’31.3; 8.; 9.H.Gassner-K.Thannhauser( Mitsubishi Lancer Evo X)a 8’09.6; 10.A.Carella-I.Riolfo(Renault New Twingo R2)a 8’36.1. CLASSIFICA CIR ASSOLUTA: 1.U.Scandola (Skoda Fabia S2000)79;2. P.Andreucci (Peugeot 208 S2000) 51;3.A.Perico(Peugeot 207 S2000) 47;4. A.Nucita (Citroen DS3 R3) e G.Basso (Peugeot 207 S2000) 27;5.A.Bosca(Renault Clio R3)23. CLASSIFICA C.I.PRODUZIONE: 1. A.Bosca (Renault Clio R3C)50; 2.A.Nucita (Citroen DS3 R3)47; 3.Vittalini ( Citroen Ds3 R3T)40; 4.I.Ferrarotti (Renault Clio R3C) 33; 5. Re (Citroen Ds3 R3T)29; Campedelli (Citroen DS3 R3)25. CLASSIFICA C.I.JUNIOR: 1.A.Carella(Peugeot 208 R2)114;2.A.Crugnola(New Twingo R2) 104;3. F.J.Andolfi (New Twingo R2)100. CLASSIFICA CIR COSTRUTTORI: 1.Peugeot 93 punti; 2. Skoda 84; 3. Mitsubishi 36; 4. Citroen 35; 5.Renault 34; 5. Ford 14. CLASSIFICA COPPA ACI-CSAI R2: 1. Andreucci 45 punti; 2. Chentre - Andolfi 24; 3.Carella 22. CLASSIFICA CITROEN RACING TROPHY: 1. A.Re-Nucita 133;2.A.Vittalini 128; 3.Campedelli. CLASSIFICA DI GARA SUZUKI RALLY CUP: 1. Amorisco-Cavallotto (Suzuki Swift) in 1:17'36.7; 2. Vineis-Garella (Suzuki Swift) a 53.2; 3. Saresera-Goi (Suzuki Swift) a 1'36.3; 4. Visconti-Gravaghi (Suzuki Swift) a 2'26.1; 5. Cappello-Fabbian (Suzuki Swift) a 2'28.3; 6. Rivia-Massaro (Suzuki Swift) a 3'16.0; 7. Mollo-Casellato (Suzuki Swift) a 11'31.4;
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.