Mondiale Speedway U21 a Terenzano il 14 settembre

Dopo sette anni la Federazione Internazionale Motociclistica ha deciso di riassegnare a l’Italia l’organizzazione della finale mondiale di speedway Under 21. A ospitarla, sabato 14 settembre alle ore 20.30, il Moto Club Olimpia di Terenzano che, dopo il Grand Premio d’Italia, è ormai pronto a ospitare i giovani piloti di questa finale iridata. E’dunque già cominciato il conto alla rovescia per vedere in gara, sulla pista friulana, i 18 giovani piloti più forti al Mondo. Arriveranno da l’Inghilterra, dalla Danimarca, dalla Russia, dalla Lettonia, dalla Repubblica Ceca, dalla Francia e soprattutto dalla Polonia (7 piloti) e assieme ai due azzurri Castagna e Vicentin, wild card della gara, si contenderanno il casco iridato U21 del 2013. Piloti giovanissimi, ma che a dispetto della loro giovane età, hanno da anni intrapreso la strada del professionismo nelle varie nazioni nelle quali lo speedway è di fatto considerato sport nazionale. I finalisti arrivano a questa prova conclusiva dopo aver sostenuto i vari turni di qualificazione e, soprattutto, le prime due gare di finale disputate a Pila (PL) e Berwick (GB). Dopo queste due gare di finale la classifica vede al comando il terzetto polacco composto da Dudek (24), Pawlicki (22) e Gomolski (22) mentre il lettone Lebedev (19) e il ceco Milik (17) occupano, rispettivamente la quarta e la quinta posizione provvisoria. Tutti in grado di centrare la vittoria finale, non solo per quello che hanno dimostrato nelle gare precedenti, ma anche per quello che stanno facendo nei massimi campionati professionistici di Inghilterra, Svezia e Polonia. Il capoclassifica Dudek, in questa stagione, si è già laureato campione del mondo assoluto a squadre, titolo conquistato per la Polonia, a luglio, sulla pista di Praga. Non saranno da meno l’altro polacco Zmarzlik e il danese Mikkel Bech, attardati in classifica generale, ma già protagonisti nei Grand Prix ai quali hanno partecipato in queste ultime due stagioni e soprattutto capaci di salire, anche a Terenzano, sul gradino più alto del podio. La conquista del titolo iridato dovrebbe essere una questione tra piloti polacchi, anche se le ultime edizioni del mondiale di categoria hanno insegnato che, in questo tipo di competizioni, non si può dare nulla per scontato. La formula della gara prevede la disputa di 20 batterie al termine delle quali il pilota con il maggior numero di punti conquistati nelle cinque batterie in cui sarà chiamato a scendere in pista sarà il vincitore di Terenzano. Si aggiudicherà il titolo di campione del Mondo under 21, il pilota che avrà raccolto il maggior numero di punti nelle tre gare di finale disputate,  a Pila, a Berwick e infine a Terenzano.  Ci sarà, dunque, battaglia dalla prima all’ultima batteria e tutto questo nell’ormai collaudato impianto di Terenzano che consentirà agli organizzatori di ospitare il pubblico delle grandi occasioni. Le biglietterie saranno aperte dalle 17 mentre il programma della serata avrà inizio alle 20.30 con la sfilata dei piloti e la loro presentazione al pubblico.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.