L’Olimpia vince il Tricolore a coppie di Speedway.

L’Olimpia Terenzano a rullo compressore con i suoi alfieri Michele Paco Castagna e Guglielmo Franchetti si aggiudica anche la quarta ed ultima prova del Campionato Italiano Speedway a Coppie, disputata sabato 31 agosto sulla pista Santa Marina di Lonigo. Con quattro successi nei quattro round del torneo disputati, i friulani si laureano Campioni d’Italia a Coppie 2013. Dopo aver conquistato il titolo tricolore per team nella Finale unica del Campionato Italiano Speedway a Squadre disputata sempre sulla pista vicentina il 2 giugno scorso, il Moto Club Olimpia senza fare sconti a nessuno mette nella propria bacheca anche quello a coppie.Nel quarto e ultimo round con l’Olimpia già con le mani sul titolo, sono ancora i padroni di casa del Lonigo con Nicolas Vicentin e Alessandro Novello i maggiori antagonisti nel successo della gara. Nella prima tornata di manche sono ancora la coppia dell’Olimpia che vanno a punteggio pieno, mentre prima il Lonigo con Vicentin e Novello e poi il Chimax con Jonatha Seren e Simone Marzotto si dividono la posta in palio con le Aquile del Friuli di Pierpaolo Scagnetti e Gianfranco Rissone. Il Lonigo cerca di ridurre le distanze dall’Olimpia nello scontro diretto nella quarta manche della gara, con una partenza fulminea Vicentin sorprende Franchetti e Castagna andando a vincere la manche, purtroppo non trovando un sperato sostegno dal compagno Novello. Chimax in lotta per la medaglia di bronzo sfreccia lanciatissimo con la buona prova di Seren, purtroppo lasciato troppo solo dal suo giovane compagno Marzotto, centra la vittoria di manche anche nella sua seconda uscita sul Titano. A punteggio pieno la sfida tutta di marca friulana tra Olimpia e Aquile del Friuli con ancora Castagna a passare per primo sotto la bandiera a scacchi seguito da Franchetti e Scagnetti. Terza ed ultima tornata di manche iniziano con il successo a punteggio pieno del Lonigo con un incontenibile Vicentin seguito da Novello nella sfida con il Titano composto da Mario Marzotto e Alan Monzardo. Segue il successo dell’Olimpia ancora con Castagna, il punteggio dei friulani viene interrotto dalla seconda posizione di Seren, bravo a respingere gli attacchi di Franchetti. Un successo di manche per le Aquile del Friuli nella heat 9 con Scagnetti, la seconda coppia friulana divide la posta con il Titano nella ripetizione della manche a causa di uno scivolone di Rissone. Nell’ultima manche delle qualificazioni porta ancora al successo la coppia del Lonigo con Vicentin, punteggio frazionato dalla seconda posizione di Seren per il Chimax che ha la meglio su Novello. Stilati i punteggi per comporre le due finali del 3° e 4° posto e quella del 1° e 2°, sono la coppia del Team Titano i primi esclusi che concludono gara e campionato in quinta posizione. Nella manche per il terzo gradino del podio, nonostante il successo di Seren sono le Aquile del Friuli che conquistano la medaglia di bronzo a coppie 2013. Nell’attesissima finale per la vittoria del quarto round era un rinato Franchetti dallo starter a partire più veloce di tutti. Dalle retrovie Vicentin impiegava due tornate per portarsi sotto a Franchetti; nel tentativo di sferrare un attacco per vie interne i due piloti si sono agganciati, con il solo Vicentin aggrappato alla propria moto a terminare a terra, causava la caduta di Castagna di poco dietro non riusciva ad evitare il contatto. Nel re-start con l’esclusione di Vicentin era ancora Franchetti a prendere la testa della manche e vincerla davanti a Castagna e Novello, firmando un indiscusso successo dell’inedita coppia Franchetti-Castagna.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.