Speedway, Italiano a Coppie: tripletta dell’Olimpia a Lonigo

Speedway, Italiano a Coppie: tripletta dell’Olimpia a Lonigo.  La coppia dell’Olimpia di Terenzano si è aggiudicata anche la terza prova del Campionato Italiano Speedway di categoria disputata sulla pista Santa Marina di Lonigo, in provincia di Vicenza.La gara, che è stata abbandonata dopo la disputa della decima batteria causa un’improvviso acquazzone, è stata dichiarata valida a tutti gli effetti della classifica in quanto tutte le coppie avevano disputato le manche in programma. Per il completamento del programma mancavano solamente le due finali, ma che avevano solamente un significato quasi simbolico viste le forze in campo. La già citata coppia dell’Olimpia formata dal giovane Michele Castagna e dall’esperto Guglielmo Franchetti non ha dato scampo agli avversari, non lasciando loro neanche un punto. Ma il punteggio potrebbe trarre in inganno, in quanto i due portacolori del club di Terenzano hanno dovuto battagliare con gli altri avversari per tutta la serata. La coppia più pericolosa era quella del Moto Club Lonigo formata da Nicolas Vicentin ed Alessandro Novello. Le due pariglie si sono scontrate proprio in apertura di manifestazione, giusto per riscaldare una serata già afosa di suo. Michele Castagna usciva dal nastro come un razzo, ma Vicentin non gli concedeva neanche un centimetro. All’entrata della prima curva i due erano praticamente appaiati, ma Vicentin trovava un tratto di pista con un particolare grip che lo proiettava insieme alla sua moto in un’impennata pericolosa. Fortunatamente i due non si toccavano a centro curva e, mentre Vicentin cadeva rovinosamente, Castagna era in grado di evitare il suo avversario, non procurandogli nessun ulteriore danno fisico. Purtroppo per la coppia del Moto Club Lonigo era inevitabile la squalifica del suo capitano Vicentin. Da questo momento in poi, è stato quasi un monologo per l’Olimpia tranne che nella batteria 7 durante la quale Castagna inseguiva per quattro giri Jonatha Seren riuscendo a sopravanzarlo solamente qualche metro prima dell’arrivo. Alle spalle dei favoriti Olimpia, andavano a classificarsi i padroni di casa del Moto Club Lonigo, che andavano via via a recuperare i punti preziosi persi durante lo scontro con l’Olimpia. Il già citato Vicentin si aggiudicava le sue due ultime uscite in modo perentorio ed era ben supportato dal veronese Alessandro Novello. L’ultimo gradino del podio veniva occupato un po’ a sorpresa, ma meritatamente, dal Moto Club Chimax, che aveva in Jonatha Seren il suo punto di forza. Il pilota di Minerbe iniziava la gara con due vittorie nette in altrettante uscite. Ma verso le fasi finali della gara registrava un calo, ma che gli consentiva ugualmente insieme al giovane Giorgio Trentin di conquistare un brillante terzo posto di giornata. Merita di essere menzionata anche l’altra coppia del club di Terenzano, formata dal Pierpaolo Scagnetti e dal giovane pilota Argentino Gianfranco Rissone. 
Scagnetti totalizzava 9 punti, compresa una vittoria nella sua terza uscita, ma purtroppo Rissone non era in grado di supportare il suo capitano come nelle precedenti due gare sin qui disputate. Dopo una prima batteria vinta in modo perentorio, Rissone pativa una serie di noie meccaniche in tutte le sue restanti uscite, lasciandolo sconsolato al centro pista proprio durante la disputa della decima batteria e sotto la beffa della pioggia.
Questa la Classifica dopo il 3° Round: 1° Olimpia 12 punti, 2° Lonigo 9, 3° Aquile 4, 4° Chimax 4, 5° Titano 1.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.