6° Rally Majano 2013 con Mrc Sport

Nel fine settimana del 20 e 21 luglio alla sesta edizione del Rally di Majano, valido come Challenge della IV e V Zona, Trofeo Renault Clio R3 e Renault Twingo,  la Mrc Sport di Brugnera era presente con ben undici equipaggi, una “quota” che gli è valsa la vittoria nella Coppa Scuderie. Tre le prove speciali da ripetersi tre volte, per un totale di 69,86 chilometri di tratti cronometrati e 258,17 chilometri complessivi, compresi i trasferimenti. Grandissima la performance di Dimitri Tomasso e Debora Goi su Renault Clio S1600, che hanno chiuso al secondo posto assoluto e primo dei S1600. “Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto, non potevo sperare di meglio – ha spiegato lo stesso Tomasso -  l’unico rammarico è il primo giro che non avevo l’assetto giusto, poi ho sistemato al parco assistenza e ho migliorato i tempi.” Enrico Zille e Alex Cristofoli su Renault Twingo R2B  hanno centrato la sesta piazza nella classifica assoluta e la prima di classe. Così si è espresso Zille: “Sono contento del risultato, l’obbiettivo era quello di vincere il trofeo e l’ho centrato.” Stefano Reputin e Katia Artico su Renault Clio FA7  sono giunti 14esimi  assoluti e secondi di classe. “Sono molto contento del risultato, non me lo aspettavo,  visto che era la prima volta che correvo con questa macchina; è andato tutto bene e mi sono anche divertito”, è stata la chiosa di Reputin. Sedicesimi assoluti e terzi di classe Christian Secondin e Alessandro Zille su Citroen C2 S1600 : “Sono contento del risultato, ho provato nuove soluzioni di assetto e la vettura mi sembra migliorata.”, ha commentato il pilota originario di Torre di Pordenone. Poca fortuna invece per Michele Doretto e Barbara Arcangioli su Renault Clio FA7 .“Stavo facendo una bella gara – ha raccontato Doretto -  il primo giro sono partito con cautela visto che le prove erano umide, poi ho migliorato i tempi e dopo 6 prove eravamo in quinta posizione assoluta e primi di classe. Poi in trasferimento si è rotto un tirante del trapezio con conseguente ritiro.” Francesco Pivetta e Fabio Ambrosini su Renault Clio N3  hanno ottenuto il 34esimo posto assoluto e il terzo di classe. “Stavo andando bene – è il racconto di Pivetta -  quando sulla piesse 8 ho toccato e si è storto il ponte, poi la prova successiva sono andato cauto cercando di capire se la macchina stava, mentre sull’ultima prova sono riuscito ad andare forte e sono arrivato ad 3° di classe.” Fuori gara anche Michele Papa e Matteo Altinier su Renault Clio N3. Così si è espresso Papa: “ Sono partito sulla piesse 2 con un buon ritmo ma verso la fine sono uscito su una curva e si è aperta una ruota così ho dovuto ritirarmi.”  Alessandro Glessi e Enrico Valle su Fiat Panda Kit A5 hanno tagliato il traguardo al 39esimo posto assoluto e primo di classe. “Bene – ha detto Glessi -  mi sono divertito molto e ho fatto dei bei tempi con questa macchinetta, ringrazio Lucio De Nardi che mi ha assistito alla perfezione.” Matteo Di Majo e Massimo Pascolo su Peugeot 205 FA5 non sono invece partiti perché la macchina non è stata completata in tempo, mentre per Manuel Drigo e Paolo Calabretta su Peugeot 106 FN2 l'avventura è finita subito dopo la partenza della seconda prova speciale. Infine Luca Coppola e Alessandro Tosolini su Renault Clio FN3 hanno completato la gara con un lusinghiero 45esimo  assoluto e secondo di classe. “La macchina è stata perfetta e ho guidato bene – ha raccontato Luca -   ho fatto dei bei tempi e posso ritenermi soddisfatto.”



Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.