Tricolore minienduro Monte Grimano, Macoritto 2°


Si è svolta domenica 19 maggio, tra le splendide colline marchigiane di Monte Grimano, la seconda tappa del tricolore MiniEnduro. A fare da palcoscenico naturale alla manifestazione “La Cegna”, un incantevole agriturismo incastonato tra San Marino e la provincia di Pesaro Urbino, protagonista nel weekend delle appassionanti sfide dei piccoli centauri su due ruote tassellate. Regia dell’evento il Motoclub Montefeltro che, al suo debutto nel mondo dell’Enduro, ha ideato e realizzato un impegnativo tracciato di circa 7 km, all’interno dei quali erano predisposti un Cross Test, con sali e scendi difficoltosi, ed un Enduro Test molto tecnico, sviluppato nel sottobosco.  Le nostre 60 “piccole pesti” scese in campo ieri, hanno tenuto aperto il gas per tutto il giorno, affrontando le insidie del percorso e delle due speciali nei sei giri previsti. A fine giornata, un ottimo Enrico Zilli, in sella alla sua KTM 85cc, ha fatto registrare il miglior tempo con un 34’30.73, che gli ha permesso di aggiudicarsi anche la vittoria di classe (Aspiranti 85) davanti a Davide Pellizzaro (KTM) e Manolo Morettini (TM). Conclude in ventesima posizione il leader di campionato e trionfatore della prima tappa, Matteo Menchelli (TM), che non riesce a trovare il giusto feeling in questo secondo appuntamento. 
Continua la sfida in casa Gaerne per il titolo nella classe Aspiranti 50cc tra Andrea Verona (Beta) e Lorenzo Macoritto (Suzuki Valenti). Il pilota veneto, dopo il secondo posto di Dossena, si prende la rivincita su Macoritto, conquistando la vetta del podio tra le colline marchigiane di Monte Grimano. Con i due maggiori pretendenti al tricolore 2013 che animano la categoria, agli altri conduttori non resta che la lotta per il terzo posto, andato ieri a Pietro Freno su KTM. Altra battaglia molto interessante è quella offerta dai due portacolori del Motoclub Bergamo, Lorenzo Corti (KTM) e Gabriele Pasinetti (KTM), rispettivamente primo e secondo nella Esordienti, divisi l’uno da l’altro da 23”48. Medaglia di bronzo al collo di un ottimo Filippo Colarusso, in sella alla sua KTM 65cc. Tra i piccoli campioni della Baby, si aggiudica il gradino più alto del podio Michele Verona (Husqvarna), seguito da Denny Bastianon e Luca Ruffini, entrambi su KTM. Tra le squadre, secondo podio per il Motoclub Gaerne grazie a Andrea Verona, Lorenzo Macoritto, Denny Bastianon e Matteo Panigas che precede, distaccato di sole due lunghezze, il Motoclub Bergamo (Corti, Pasinetti, Morettini, Bonazzi), mentre il terzo posto viene occupato dalla formazione del Presolana Enduro con Andrea Gheza, Davide Della Valle, Michele Mazzetto e Stefano Bocconi.


Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.