Coppa Italia Velocità a Imola: bene Giovanni Luc.


Si sono corse i domenica 8 luglio  sul circuito “Enzo e Dino Ferrari” di Imola le gare valide per il quarto round stagionale della Coppa Italia Velocità. In pista, oltre alle formule monogomma, monomarca e al Trofeo Interclub FMI sono scesi in pista anche i protagonisti del Campionato Italiano SP nelle categorie 125 e 250.
Campionato Italiano SP 125
Alla vigilia della gara aveva dichiarato che l’importante sarebbe stato non perdere il treno dei migliori. Il 18enne toscano Alessio Chessa, poleman della 125 Sp in sella all’Aprilia, è riuscito nell’intento e dopo una partenza sottotono ha sfruttato al meglio l’ottima messa a punto trovata durante le prove e soprattutto il grande feeling con il circuito imolese. Archiviati i primi passaggi “prudenti”, Alessio ha iniziato a rimontare posizioni, arrivando a giocarsi la vittoria di classe a tre giri dalla fine con Elia Veronesi, in testa fino a quel momento. Un sorpasso pulito, condito dal giro veloce (2’16”090), ha permesso ad Alessio di prendere un discreto vantaggio nella parte finale di gara e di chiudere poi sotto la bandiera a scacchi con sette secondi di margine. Il romano Veronesi, in corsa anche per la leadership della classifica generale, ha dovuto subire l’attacco vincente di Chessa ma con questa seconda piazza si è regalato il primo posto in campionato.
La conquista della tabella tricolore, per Elia, è stata resa possibile anche grazie alla bella prova del 19enne pugliese Marco De Luca, al terzo podio consecutivo, e alla gara opaca dell’ex-leader ligure Federico Drago, solo quarto al traguardo dopo aver lottato fino in fondo per una terza piazza (mancata per due decimi di secondo) che gli avrebbe consentito di mantenersi in testa e che invece ora, con la medaglia di “legno”, lo costringe alla rincorsa. Quinto di giornata un altro pugliese, l’ottimo Vincenzo Lombardo che sotto la bandiera a scacchi ha regolato Fiorenzo Palli e il friulano Giovanni Luc. Chiudono la top ten, nell’ordine, Frediani, Milioli e Facchetti.
Share on Google Plus

About Effemotori Telefriuli

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.